in , , ,

I Segni Cardinali, Fissi e Mutevoli Parte 2

Bentornati in questo angolo dedicato all’Astrologia.

Oggi riprenderemo a parlare dei Segni Cardinali, Fissi e Mutevoli e ci dedicheremo nello specifico ai Segni Fissi.

Veniamo quindi al Significato dei Segni Fissi che sono, come dicevo, al Centro della Stagione e noi possiamo trovare il Toro al Centro della Primavera, il Leone al Centro dell’Estate, lo Scorpione al Centro dell’Autunno e l’Acquario al Centro dell’Inverno.

Il Segno Fisso del Toro

Prima di entrare nella parte astrologica dedicata al Segno Fisso del Toro andiamo ad assaporare tutti i Significati espressi dalla mitologia nel Culto di Mithra che è stato parte integrante della Cultura Italica ai tempi dell’Antica Roma e che è ancora oggi presente in molte altre Religioni, Culture e Rappresentazioni Artistiche che possiamo osservare e vivere. Di seguito questo interessantissimo articolo trattato egregiamente dall’amico Marco Enrico De Graya:

Veniamo al Segno del Toro e comprendiamo perché è Fisso. E’ Fisso perché la Natura è Già Sbocciata, Già Manifestata, non arriva dall’Inverno, è già stata Primavera un Segno Prima onde per cui il Cardinale ha fatto la fatica di portare la Stagione, il Fisso la Mantiene.

La particolarità di un Segno Fisso è quindi la Coerenza, la Coerenza con ciò che era e ciò che sarà, quindi con il Segno prima e con il Segno dopo noi abbiamo una Continuità della Stagione in Corso, e nella Continuità della Stagione in Corso noi quindi avremo una Fissità, un Mantenimento di ciò che è lo Status Quo.

Nel Toro quindi noi abbiamo la continuazione di quello che è la Primavera, la Bellezza che si Manifesta in una Stagione già arrivata, l’Ariete è attivo nel portare la Stagione, il Toro (la Venere) è Ferma a Mostrare tutta la Sua Bellezza, tutta la sua Manifestazione, tutto il Suo Potere di Attrazione nella Spontaneità della Primavera, ma sotto forma di Bellezza.

Quindi non vi è più la fatica di portare la Primavera, di Nascere, ma vi è una continuità della Bellezza della Giovinezza, dei Colori che il Toro è capace di portare.

Nel Toro vi è la Fertilità, Toro rappresenta, come il Suo Glifo ci mostra, l’Unione tra il Sole e la Luna, perché noi abbiamo la Luna che Sormonta il Sole nel Glifo del Toro, quindi è un Segno che Parla di Unioni ed essendo governato da Venere che rappresenta l’Unione, un’Unione di Tipo Spontaneo, quindi il Principio Maschile che si Unisce con il Principio Femminile.

Vi è l’Esaltazione della Luna, quindi vi è la Totale Accoglienza e la Contemplazione del Toro che nella Sua Venusinità Non ha l’Azione di Marte, quindi il Fermarsi a Contemplare la Bellezza o il Fermarsi a Manifestare la Propria Bellezza.

Il Segno Fisso del Leone

Poi abbiamo il Segno Fisso dell’Estate che è il Leone. Nel Leone, che è il Secondo Segno di Fuoco dello Zodiaco, noi abbiamo un Se che è Già Entrato in Manifestazione nell’Ariete, onde per cui si riferisce ad un Inizio di Manifestazione dell’Ego e della Propria Pienezza dell’Ego. Quindi Io ho Conosciuto la Manifestazione nei Primi 4 Elementi e Ora Manifesto Appieno Me Stesso in questo Mondo che ho conosciuto nei Primi 4 Segni adesso inizio a Conoscere quello che è La Mia Grandezza.

Il Leone è associabile al Re come Archetipo, il Re che con la Propria Magnificenza Incanta il Popolo, il Popolo Sente di Essere Devoto al Re, il Popolo Sente di Essere Guidato dal Re, il Popolo si Riconosce Nel Re, chiaramente nel Re che Manifesta la Propria Magnificenza Solare, non il Re Dittatore che è un altro tipo di re, qua si sta parlando chiaramente del Segno nel Suo Significato Ideale.

Il Leone, rappresentato dal Sole, è una Creatura che Sta al Vertice di una Piramide ipotetica, al Vertice di una Scala Gerarchica e proprio per questo E’ Solo, il Sole rappresenta, nonostante la Giocosità del Leone, la Soli-tudine (Essere Sole), Perché troppo Vicini al Sole Ci Si Brucia. Ogni volta che il Re non è re e si accosta al Popolo perdendo la Propria Magnificenza, quindi Confondendosi con la Gente, Vestendosi nei Panni del Popolo, non può nascondere la Sua Solarità e nelle Relazioni Tenderà a Bruciare chi lo circonda, tenderà ad Essere sempre un po’ Sul Suo Piedistallo, perché è nella Sua Natura esserlo, nella Scala Gerarchica diciamo che è Magnifico Per Caratteristica Innata. Un Leone che Si Manifesta è un Leone che è nel Centro dell’Estate a Dardeggiare ad Irrorare di Calore, Illuminare, Dare la Vita nel senso che la Propria Magnificenza è in grado di Magnificare ciò su cui si rivolge.

Il Sole non compie selezione, il Sole Illumina Tutti, Belli e Brutti, quindi nell’Estate, nel Centro dell’Estate del Leone non vi è selezione, non vi è disciplina, però vi è l’Autorità del Leone, quindi la Sua Grandezza che in modo Innato Manifesta, e che gli altri non possono non vedere, in questo Lui Mantiene la Continuità, essendo un Segno Fisso, del Cancro Prima di Lui e della Vergine Dopo di Lui, perché la Casa, il Guscio, la Protezione, quindi il Regno che ha fornito il Cancro, la Casa del Re, fa stare il Sole a Casa Sua, quindi Rimane a Domiciliare dentro il Suo Regno e a Magnificare gli altri della Sua Pienezza Solare, ad Illuminarli ed a Donare la Vita.

Il Segno Fisso dello Scorpione

Poi abbiamo, dopo il Leone, il Segno Fisso dello Scorpione. Il Segno dello Scorpione è, dei Segni Fissi, il Secondo Segno di Acqua. Dopo le Acque di Nascita del Cancro che hanno Donato la Vita, che hanno Nutrito il Figlio, che gli hanno Fornito una Casa, una Cura, una Protezione, l’hanno fatto Crescere vi è la Scoperta, l’Esplorazione delle Emozioni. I Segni d’Acqua Rappresentano l’Emozione, il Piano Emozionale e nello Scorpione il Piano Emozionale è Rivolto Totalmente Verso l’Ascolto delle Sensazioni.

Le Sensazioni Stagnanti e Paludose dello Scorpione, quelle che Possono Portare la Paura data dal Turbamento, il Turbamento del Gettarsi Dentro nelle Acque Paludose, ma la Capacità Introspettiva di Entrare Dentro nelle Proprie Emozioni e Carpirne il Senso più Intimo. Nello Scorpione vi è la Morte e la Rinascita, quindi il Passaggio di Trasformazione che vi è nella Fase di Morte e di Rinascita, è il Segno che Rappresenta tutto quello che è la Sfera Arcana, è un Segno che Caratterizza molti di quelli che sono stati i Grandi Maghi o le Grandi Streghe. Qui non si sta parlando di Polarità, non c’è Buono o Cattivo, Ognuno Deciderà Come Impiegare Questo Potere, però Hanno il Potere di Indagare l’Arcano, il Nascosto, il Profondo e Vedere Ciò che si Nasconde all’Interno.

Si fanno delle grandissime Scoperte nello Scorpione, nello Scorpione è un momento in cui, se ho iniziato a Guardarmi Dentro con la Bilancia ed a Capire Cosa è Giusto e Sbagliato, posso Fare Pulizia Dentro di Me. Essendo Governato da Marte, come Secondo Signore perché il Primo è Plutone, Marte Fa Giustizia! Qui è il Braccio Armato che Esegue l’Azione che il Giudice Prima di Lui, e quindi la Bilancia, ha Stabilito. E’ Colui che Porta la Purezza, Colui che Porta la Giustizia, Colui che La Compie, il Braccio Armato, la Forza di Agire la Scelta che c’è stata Prima di Lui!

E’ Fisso perché Mantiene la Continuità dell’Esplorazione dell’Interiore e quindi “Io Sono Andato a Guardarmi Dentro nella Bilancia” e “Nello Scorpione Vado in Profondità”, “Faccio Proprio l’Azione di Pulizia”, “Mi Immergo Totalmente”, “Sento Tutto quello che c’è di Nascosto che può essere Piacevole o Spiacevole, lo Affronto, lo Vedo, lo Conosco e ne estraggo la Gemma della Scoperta, la Gemma della Verità, l’Intima Profonda Verità che si Nasconde al Suo Interno!”

Il Segno Fisso dell’Acquario

Poi abbiamo come Ultimo Segno Fisso l’Acquario. Nell’Acquario noi continuiamo il Cammino di Risalita che il Capricorno con la Propria Forza ha Reagito, sotto tutta quella Pressione di cui abbiamo parlato prima. Il Segno Fisso dell’Acquario è il Segno che, dopo che il Capricorno ha Compiuto perché lo Scopo del Capricorno è quello di Compiere, di Compiere Qualcosa, lo Scopo che si è Prefisso, l’Acquario ha la capacità, essendo un Segno d’Aria, di Astrarre, di Uscire dalle Regole, dalla Rigidità del Capricorno Governato da Saturno (domicilio) e da Marte (esaltazione), nell’Acquario vi è invece l’Esaltazione di Mercurio nonostante chi domicilia sia sempre Saturno, quindi vi è sempre una forma di Regola, di Disciplina, di Allontanamento dalla Spontaneità, ma vi è la Capacità di Eludere le Regole (Dono di Mercurio), perché Mercurio, come sappiamo, era Colui che litigava con Giove perché Giove dettava le Regole nell’Olimpo e Mercurio Le Eludeva.

Nell’Acquario vi è la Risalita Verso la Luce che Continua dal Precedente Capricorno e che non può arrivare ad una Pienezza, ad un Equinozio di Luce e di Buio che si ha nella Primavera, se non si passa all’Andare Oltre le Regole che ci si è Prefissi. Quindi il Capricorno ha la Forza, la Spinta a Ripartire, il Sol Invictus, quindi il Sole che Si Rialza, ma nell’Acquario vi è l’Andare Oltre le Regole, Trovare le Soluzioni che il Capricorno, Troppo Razionale, Troppo Terra, Troppo Rigido, non è capace di raggiungere.

Nell’Acquario c’è la Continuità nella Risalita dalle Tenebre dell’Inverno, in questo si mantiene Fisso anche se è molto Geniale e molto Sregolato come dicevo prima.

E qui si concludono i 4 Segni Fissi!

What do you think?

88 points
Upvote Downvote

Written by Alessandro Gatti

Comments

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0

I Segni Cardinali, Fissi e Mutevoli Parte 1

L’ureo egiziano in Messico.