in ,

LoveLove

La nascita della Bandiera USA e EU

La bandiera degli Stati Uniti d’America e quella dell’Unione Europea hanno la medesima origine. Vedremo in questo articolo da quale simbolismo ne sono tratte.

Le bandiere nascono come simbolo nazionale e sono tratte da una simbologia pre-esistente. Ad esempio quella del Regno Unito è la fusione delle bandiere Inglese (bianca con croce di S.Giorgio rossa), Scozzese (Azzurra con croce di S.Andrea bianca) e Irlandese (Bianca con croce di S.Patrizio rossa).

Per conoscere la nascita della bandiera dell’EU dobbiamo conoscere come è nata la bandiera degli USA. Nel 1775 le tredici colonie britanniche affacciate sull’Atlantico si ribellano al Regno Unito, ne consegue una guerra che termina nel 1783 con la vittoria dei ribelli e la costituzione degli Stati Uniti d’America. Non è qui il momento né il luogo ove affrontare la visione messianica, secondo i leader USA, della nuova nazione. Novella Terra Promessa degli oppressi per motivi politici e religiosi, oltreché destinati ad esportare la democrazia in tutto il mondo. Faro di civiltà per l’umanità. Da dove nasceva una tale visione? Da decisioni prese all’interno delle Logge Massoniche delle allora colonie. I leader della rivolta e poi della guerra furono George Washington, Benjamin Franklin, Thomas Jefferson e Thomas Paine; tutti massoni di altissimo grado. Nella guerra furono poi coadiuvati dal francese Gilbert du Motier de la Fayette, massone anche lui, che guidò un corpo di spedizione francese. Formalmente si trattava di volontari, ma combattevano sotto la bandiera bianco-celeste-gigliata del Re di Francia.

Immediatamente i leader americani si posero il problema di una bandiera comune per tutte e tredici le colonie. Bandiera che divenne poi la bandiera degli Stati Uniti.

Washington, Franklin, Jefferson e Paine ammirano la prima bandiera degli USA

La bandiera fu scelta come azzurra con 13 stelle, che dovevano rappresentare i 13 stati che si univano nella lotta per l’indipendenza. Successivamente furono aggiunte 13 strisce alternativamente rosse e bianche. Una striscia per ogni stato. La bandiera azzurra derivava dal mantello di Iside che secondo la tradizione era azzurro puntellato di stelle; inoltre sulla testa Iside aveva una corona formata da 12 stelle. Iconografia poi passata nel Cristianesimo Cattolico a Maria la madre di Gesù. Il mantello azzurro puntellato di stelle da Iside passò a Mithra e da questi ai Templi Massonici che è rappresentato nel soffitto di ogni loggia.

Washington in rivista alle truppe con la prima bandiera USA che garrisce al vento.

Passò il tempo, vi furono la Rivoluzione Francese, Napoleone, la prima e la seconda Guerra Mondiale. Ed ecco che nell’ultimo dopoguerra sorse un progetto di unire le nazioni (specialmente Francia e Germania) che da secoli insanguinavano i campi di battaglia europei. L’Italia fu della partita assieme al Benelux. Furono gettate le basi dell’Unione Europea che nel tempo di ampliarono aggregando sempre più nazioni. Dove era sorto questo piano? Nelle logge europee? Sicuramente, ma su spinta e indirizzo di quelle statunitensi. Ad un certo momento anche la Gran Bretagna si unì ma gli inglesi o giocano come guide o stanno fuori dai giochi. Si potrebbe qui ricordare la vecchia ruggine che vi è fra la Massoneria francese e quella inglese. Ma non è tempo e luogo.

Ricordiamo che inizialmente la futura capitale dell’Unione Europea fu individuata in Strasburgo (F: Strasbourg – D: Straßburg), città che perlomeno dai tempi del Re Sole è stata al centro delle controversie tra francesi e tedeschi. Poi la scelta cadde su Bruxelles. Città capitale di uno stato cuscinetto mezzo vallone e mezzo fiammingo, che fu creato a tavolino ai tempi della Rivoluzione Francese, che doveva comprendere le province austriache dei Paesi Bassi”. Non sta a me ricordare gli innumerevoli simboli massonici che si ritrovano nella città. Passiamo alla bandiera prescelta per l’Unione Europea.

Inizialmente il Movimento Federalista, presente a livello elitario nelle varie nazioni, aveva proposta una bandiera bianca e verde ove si simboleggiava una grande “E”, iniziale del nome Europa, comune in tutte le lingue.

La bandiera europea nella prima versione

Poi quando si trattò di votare per un vessillo comune, improvvisamente comparve una bandiera azzurra con un cerchio di 12 stelle. Bandiera che venne approvata. Con applausi di giubilo nelle Logge di tutta Europa.

La Bandiera Europea approvata

Che differenza vi è fra la bandiera europea e quella di Washington? Il fatto che le stelle USA sono bianche e quelle EU sono gialle. Che in quella USA erano 13 e in quella EU sono 12. Curiosamente in quella USA ogni qualvolta una nazione si aggregava all’Unione veniva aggiunta una stella mentre in quella EU sono rimaste 12, ufficialmente a ricordo delle 12 nazioni fondatrici. Il che è falso in quanto le nazioni fondatrici erano 6: Italia, Francia, Germania, Olanda, Belgio e Lussemburgo. In realtà è che si vuole mantenere il legame con la corona di 12 stelle di Iside.

Una nota di colore. Tempo addietro lessi di un prelato cattolico che commentava la corona di stelle della bandiera EU e con grande ingenuità affermava che era contento perché vi era un riferimento a Maria madre di Gesù. Evidentemente in Seminario non gli era stato spiegato che al tempo di Costantino, con ‘istituzione della venerazione di Maria furono prese le statue di Iside e poste nelle nascenti Chiese Cristiane. Senza apporgli alcuna modifica estetica.

Maria con la corona di 12 stelle
La Madonna di Guadalupe con il mantello azzurro trapuntato di stelle

What do you think?

87 points
Upvote Downvote

Comments

Leave a Reply

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0

Il Tempio Massonico (Loggia) e il Tempio Mitraico

Il Tempio Massonico (Loggia) e il Tempio di Salomone