in ,

LoveLove CuteCute

Trump dovrebbe chiamare il Tribunale militare per indagare sulle interferenze con le elezioni straniere: Ex candidato al Senato

Sandero Semper Fidelis

L’ex candidato senatore della Carolina del Sud Bill Bledsoe ha chiesto al presidente Donald Trump di ordinare l’istituzione di un tribunale militare per indagare sugli sforzi di una potenza straniera per manomettere le elezioni presidenziali. Ha aggiunto di credere che l’imminente rapporto dell’intelligence sulle minacce straniere alle elezioni di quest’anno rivelerà le prove dell’interferenza del Partito comunista cinese (PCC).

Bledsoe, che è anche vice presidente del Partito della Costituzione della Carolina del Sud, ha dichiarato in una recente intervista con l’Epoch Times che non pensava che i tribunali o la legislatura avrebbero fatto qualcosa per indagare sulle accuse di frode elettorale.

“Quindi abbiamo davvero una sola opzione, per quanto posso vedere”, ha detto Bledsoe. “Il presidente Trump, se vuole salvare il nostro Paese, dovrà usare… tribunali militari, tribunali militari”.

“Il presidente Trump è l’unico che ha il coraggio di farlo, di fare qualsiasi cosa”.

I tribunali militari, anche se rari, possono essere istituiti per ordine presidenziale per processare i membri di una forza nemica in tempo di guerra.

Bledsoe ha caratterizzato i presunti sforzi del PCC di interferire con le elezioni americane come un attacco contro l’America. “E’ una guerra che non verranno sparati proiettili. E’ una guerra elettronica”, ha detto.

Ha detto che istituire un tribunale militare sarebbe stato diverso dal dichiarare la legge marziale, che Trump ha respinto, o dall’invocare l’Insurrection Act, che è stato respinto dal consulente legale di Trump.

Bledsoe ha aggiunto di credere che l’imminente rapporto del Direttore dei Servizi Segreti Nazionali (DNI) John Ratcliffe descriverà in dettaglio gli sforzi del PCC per influenzare le elezioni.

Il rapporto era inizialmente previsto per il 18 dicembre, ma è stato ritardato a causa del fatto che la comunità dei servizi segreti ha ricevuto nuove informazioni rilevanti dopo le elezioni e del fatto che “un certo numero di agenzie non hanno finito di coordinarsi sul prodotto”, secondo l’Ufficio del DNI. La sua pubblicazione è ora prevista per il mese prossimo.

Il rapporto del DNI mostrerebbe l’interferenza di Cina, Iran e Russia, secondo la corrispondente di CBS News, Catherine Herridge, citando i commenti di Ratcliffe all’emittente.

La scorsa settimana, Trump ha avanzato l’idea di nominare un consulente speciale per indagare sulle accuse di frode elettorale, la prima volta che ha suggerito personalmente l’idea su Twitter.

“Dopo aver visto la massiccia frode elettorale alle elezioni presidenziali del 2020, non sono d’accordo con chi pensa che non sia necessario un Consulente Speciale forte, veloce ed equo, IMMEDIATAMENTE”, ha detto Trump in un post su Twitter del 23 dicembre.

“Questa è stata l’elezione più corrotta nella storia del nostro Paese, e deve essere esaminata con attenzione”, ha aggiunto.

La campagna di Trump ha denunciato una diffusa frode elettorale e ha affermato che il candidato del Partito Democratico Joe Biden era il risultato di una “cospirazione nazionale” orchestrata dai Democratici. L’avvocato personale di Trump, Rudy Giuliani, che guida gli sforzi per contestare i risultati elettorali, ha dichiarato di avere almeno 1.000 dichiarazioni giurate di cittadini che affermano di aver commesso un’irregolarità “sufficiente a rovesciare qualsiasi elezione”.

Sandro Semper Fidelis ha contribuito a questa relazione.

What do you think?

100 points
Upvote Downvote

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0

Michael Flynn: le elezioni del 2020 sono un “momento cruciale” nella storia americana

Papa Francesco spoglia il potente ufficio vaticano dei suoi beni finanziari